Video
C
Vedi video
La ginnastica per gli occhi Testi, materiali ed immagini del sito P.E.A.V. sono coperti dai diritti d’autore
Alla   sera   anche   gli   occhi   sono   stanchi.   Le   ore   passate   davanti   al   computer   o      a   leggere   in   un ambiente   non   illuminato   correttamente      si   traducono   spesso   in   un   affaticamento      che   dalla   zona oculare   sembra      irradiarsi   a   tutto   il   resto   del   corpo   provocando   una   sensazione   generale   di malessere.   Sono   le   tensioni      accumulate   durante   le   lunghe   ore   di   lavoro   a   "pesare"   sui   nostri     occhi. Spesso   infatti   tendiamo   a   privilegiare   un   unico   asse   visivo   e   questo   atteggiamento   penalizza   il benessere   degli   occhi.   Per   sciogliere   le   tensioni   e   recuperare   una   buona   visione   occorre   quindi riacquistare l'elasticità persa: un risultato possibile eseguendo una serie di esercizi mirati.  Ecco quindi alcuni esercizi di stretching oculare: Stretching della messa a fuoco con salti vicino lontano 1 . Tappate un occhio con il palmo della mano. 2 . Avvicinate   all'occhio   aperto      uno   scritto      sino   al   punto   più   vicino   che   permetta   una   perfetta messa   a   fuoco;   se   avete   difficoltà   respirate   lentamente   e   profondamente   provando   a rilassare i muscoli del volto e degli occhi. 3 . Quando   la   messa   a   fuoco   è   stabile   fate   un   "salto"   visivo:   guardate   un'immagine   lontana almeno tre metri da voi e poi ritornate nella posizione di partenza. Ripetete   i   salti   di   messa   a   fuoco   vicino-lontano   per   almeno   cinque   volte   prima   con   un   occhio   e poi con l'altro. I   salti   vicino-lontano   sono   estremamente   rilassanti   per   l'occhio   è   un   esercizio   simile   è   possibile effettuarlo   quando   si   legge   un   libro:   basta   guardare   lontano   per   qualche   secondo   ogni   volta   che si gira una pagina. Stretching del muscoli oculari Movimenti sui punti cardinali 1 . Chiudete   le   palpebre   e   muovete   gli   occhi   lentamente   verso   un   punto   estremo   alla   vostra destra; 2 . mantenete questa posizione per almeno 4 secondi. 3 . Senza   muovere   la   testa   cercate   di   forzare   al   massimo   la   posizione   ma   fermatevi   subito   in presenza di dolore. Ripetete   l'esercizio   anche   per   gli   altri   tre   punti   visivi   cardinali:   a   sinistra,   in   alto   e   in   basso, eseguendo lo stretching oculare in modo lento e fluido. L'orologio 1 . Chiudete gli occhi e immaginate di avere di fronte a voi un grande orologio rotondo; 2 . Appoggiate   delicatamente   i   polpastrelli   delle   dita   sulle   palpebre   chiuse:   in   questo   modo riuscirete   a   controllare   con   precisione   i   movimenti   degli   occhi   durante   l'esercizio   e   a percepire le microcontrazioni dovute alla tensione; 3 . Partendo   dalle   ore   12   muovete   gli   occhi   con   piccoli   salti   fissando   le   ore   prima   in   senso orario e poi in senso antiorario. I   movimenti      devono   essere   precisi   e   fluidi   e   i   muscoli   delle   palpebre   e   del   viso   rilassati.   Ripetere almeno   una   volta   al   giorno   soprattutto   se   si   percepiscono   punti   di   tensione   in   alcune   posizioni, questa sensazione sgradevole deve pian piano scomparire.   Altri esercizi da eseguire per potenziare la visione Scansione veloce con un occhio 1 . Tappate   un   occhio   con   il   palmo   della   mano   e   cronometrare   il   tempo   di   esecuzione   con   un orologio; 2 . Far   scorrere   lo   sguardo   lungo   le   righe   di   questa   pagina   partendo   dall’alto,   cerchiando   tutte le   lettere   dell’alfabeto   in   corretta   sequenza   man   mano   che   le   incontra.   La   prima   A   che incontra, poi la prima B che segue la A, la C che segue la B, ecc. Ad esercizio completato registrare il tempo e l’occhio utilizzato. Ripetere l’attività sull’altro occhio, partendo dall’ultima riga della pagina. Durante l’esercizio è importante tenere la testa ferma. Se   i   tempi   di   esecuzione   dei   due   occhi   non   coincidono,   allenare   l’occhio   più   lento,   fino   a   che   i tempi non risultino simili. Espansione dello spazio visibile 1 . Guardare una parola di al massimo 4 lettere al centro della pagina; 2 . Mantenendo   l’attenzione   e   la   messa   a   fuoco   sulla   parola   scelta   cercare   di   leggere   le   parole posizionate sopra, sotto, a destra e a sinistra. 3 . Mantenendo   fissa   l’attenzione   e   la   messa   a   fuoco   cercate   di   percepire   la   forma   ed   il   colore degli oggetti che vi circondano.
Proteggi Educa Allena la tua Visione
P.E.A.V.
Contatore visite gratuito